Leggi online

Il punto - confronti su medicina e sanità

Un progetto dell'Ordine dei Medici e Odontoiatri di Torino

 

Numero 37
5 febbraio 2024

Leggi online

 

Una giornata per riflettere

Il 4 febbraio si è celebrato il World Cancer Day. Una giornata promossa dalla Union for international cancer control – e sostenuta dall’Organizzazione mondiale della sanità per richiamare l’attenzione su cosa Istituzioni e individui possono fare insieme per combattere la malattia oncologica: dalla prevenzione alla diagnosi alla cura e alla guarigione.

 

Sono tutti temi che abbiamo declinato e continueremo a declinare da più punti di vista, ascoltando diverse figure professionali – dal clinico al medico di medicina generale, al bioeticista fino al paziente e caregiver – per andare oltre al riduzionismo scientifico e confrontarci sulla deontologia ed etica nella presa in carico della persona con tumore. Vi proponiamo una raccolta di articoli, interviste e narrazioni per spostare lo sguardo sul clinico che deve comunicare la diagnosi e che deve spiegare e condividere l’incertezza, e non da ultimo sul senso e il valore delle parole.

 

Sul “costo” della malattia oncologica

 

Il costo della cura in oncologia | La tossicità finanziaria nei pazienti oncologici in Italia: l’intervista a Massimo Di Maio

 

L’oblio oncologico per ricominciare | A partire dalla ricerca di parole nuove: a colloquio con Libero Ciuffreda e Sara Bustreo

 

Sul valore della parola e del dialogo

 

Quando il medico comunica con i gesti, le parole, l’ascolto | Alberto Scanni sull’insostituibile valore terapeutico delle parole

 

Quattro delle tante cose che ho imparato dai pazienti | Un rapporto tra curante e curati basato sull'onestà e sull'ascolto reciproco: Adam Cifu

 

Le diverse facce dell’etica nella cura, dal counseling all’esortazione | Le riflessioni di Sandro Spinsanti, per un’integrazione armoniosa dell’etica nella cura

 

Sulla diagnosi tra rischi e benefici

 

Diagnosi e sovradiagnosi, come comunicare al pubblico? | Spiegare i rischi della sovradiagnosi alla cittadinanza richiede una comunicazione chiara ed equilibrata, l’intervista a Raffaele Giusti

 

Sovradiagnosi: esito non inatteso degli eccessi in medicina | Dalla definizione del problema alla ricerca di soluzioni per il bene dei pazienti: Camilla Alderighi e Raffaele Rasoini

 

Eccessi diagnostici nella prevenzione oncologica. Un esito evitabile | Sui rischi e benefici degli screening: il punto di vista di Carlo Senore

 

Le tecnologie digitali e la medicalizzazione della vita | La misurazione eccessiva della salute può portare alla sovradiagnosi e alla ridefinizione della soggettività umana: la nota di Giampaolo Collecchia

 

OMCeO Torino - Ordine dei Medici Chirurgi e degli Odontoiatri

   

La newsletter quindicinale per fare ilpunto insieme

 

Per evitare che questa email finisca nello spam, aggiungici alla tua rubrica.
Se invece non vuoi più ricevere altri messaggi, annulla la tua iscrizione.

ilpunto.it ©2024 - OMCeO Torino