Log in

Ops! Per usare il Centro di Lettura devi prima effettuare il log in!

Password dimenticata?

Non hai un account? Registrati

Registrazione

Sei un essere umano?

Hai già un account? Log in

Cerca nel sito…

Reset
Leggi dopoRimuovi

I percorsi della cattiva informazione

La pandemia ci ha esposto a informazioni di ogni genere e uno sguardo alla realtà che abbiamo attraversato può aiutarci a capire che viviamo in una realtà…

Leggi dopoRimuovi

Il diritto all’aborto è al cuore della relazione con la paziente

Questo tipo di decisione riguarda i momenti in cui le pazienti hanno più bisogno di noi, spiegano due donne medico statunitensi

Leggi dopoRimuovi

Cambiamento climatico: anche il NEJM accende la sveglia

La crisi climatica sta raggiungendo livelli estremi, ma l’impegno di importanti riviste mediche internazionali è una buona notizia, che si accompagna alla visione pragmatica e propositiva di…

La newsletter
Lessico di bioetica

Clima: possiamo invertire la rotta

La crisi climatica sta raggiungendo livelli estremi, ma l’impegno di importanti riviste mediche internazionali è una buona notizia che si accompagna alle proposte pragmatiche di @harari_yuval

👉🏻 https://ilpunto.it/cambiamento-climatico-anche-il-nejm-accende-la-sveglia/

Cambia tutto.

La #pandemia ci ha esposto a informazioni di ogni genere e uno sguardo a ciò che abbiamo attraversato aiuta a capire che viviamo in una realtà in movimento da interpretare giorno per giorno.

https://ilpunto.it/i-percorsi-della-cattiva-informazione/
👉🏻 @Tboeri @spilimb1 @Einaudieditore

La donna, l’aborto e la fiducia nel “suo” medico curante.

Poche circostanze come l’IVG rendono centrale la relazione tra la donna e il medico curante. Due donne medico statunitensi spiegano perché.

https://ilpunto.it/il-diritto-allaborto-e-al-cuore-della-relazione-con-la-paziente/

Il punto su

Leggi dopoRimuovi

Un medico può fare la guerra?

Le riflessioni di Antonio Panti, tra i principi della Costituzione e quelli del Codice deontologico

Leggi dopoRimuovi

Disarmo nucleare: una priorità di sanità pubblica

La lettera aperta dell’Associazione italiana di epidemiologia al Governo italiano

Leggi dopoRimuovi

Padri e figli, in guerra

Ci sono cose da dire, i padri ai figli e i figli ai padri, senza attendere domani. Di…

Leggi dopoRimuovi

Guerra Russia-Ucraina: è scontro sulle riviste scientifiche

Pubblicare o boicottare gli articoli scientifici che arrivano dalla Russia? Ecco il dilemma morale che le riviste medico-scientifiche si…

Leggi dopoRimuovi

Impegnarsi per i colleghi delle nazioni sanzionate

Sandro Galea della School of public health di Boston considera controproducente un boicottaggio accademico della Russia. Qualsiasi azione che intraprendiamo…

Leggi dopoRimuovi

Non c’è alternativa alla guerra?

Gianni Tognoni, medico e segretario del Tribunale permanente dei popoli, suggerisce di non accettare che non ci sia alternativa…

Video

Stabilire l’esistenza di un diritto – nella fattispecie quello di redigere delle DAT – non basta, è necessaria un’informazione adeguata ai cittadini che consenta l’esercizio di quel diritto.

Lucia Craxì, bioeticista

Letture